IL MARMO DI VERONA

Il famoso Marmo di Verona

Marmo di Verona

Verona, già dall'epoca romana, è stata conosciuta per essere una zona ricca di produzione e lavorazione del marmo, dei graniti e delle pietre. Ogni persona che visita Verona infatti potrà notare che case, chiese e monumenti sono ricoperti di una pietra rossa bellissima che rende cos' particolare l'architettura veronese e affascina visitatori e turisti.

SCOPRI LE MIGLIORI TERME DI VERONA

Origini del Marmo di Verona: un po' di storia

Già i romani apprezzavano la bellezza e resistenza del marmo della zona del Valpolicella. Il marmo in lastroni veniva fatto trasportare lungo il fiume Adige con delle zattere e portato a Verona, dove veniva utilizzato per la costruzione di palazzi e monumenti. Nel corso dei secoli il marmo di Verona è stato ampiamente utilizzato anche per scopi difensivi. Tra i marmi veronesi forse il più apprezzato fin dall'antichità è il "Rosso Verona", molto indicato per gli interni delle abitazioni. Viene estratto dalle diverse cave presenti in Valpolicella e in Lessinia e presenta su sfondo rosso scuro, molte chiazze più chiare con venature irregolari. Ancora oggi i diversi marmi del territorio veronese sono utilizzati per pavimenti e rivestimenti interni e anche esterni. Inoltre sono impiegati per la produzione di oggetti artistici, sculture, e arte funeraria.

Come si è formato il Marmo di Verona?

Nell'era Giurassica, circa 150 milioni di anni fa, iniziò il processo di sedimentazione dei fondali del mare, che lentamente crearono il tavolato che è una caratteristica delle zone montuose a Nord di Verona e soprattutto dei monti Lessini. Nel corso dei milioni di anni, il tavolato fu spinto in alto per diversi metri fino che si ritrovò ad emergere sul livello del mare per molte centinaia di metri. La storia lascia tracce e infatti ancora oggi nei lastroni del Marmo di Verona si possono ammirare innumerevoli casi di ammoniti fossili, che li rendono tanto particolare. Su questo punto, segnaliamo la famosa Cava di Bolca nei pressi di Verona, conosciuta a livello internazionale per la straordinaria varietà di fossili che sono rimasti impressi nella pietra locale.

 

Il Marmo di Verona ai giorni nostri

Ancora oggi si continua a lavorare le pietre della zona di Verona e i diversi materiali lapidei che arrivano da ogni parte del mondo e che una volta lavorati ripartono per le destinazioni più disparate per decorare esterni ed interni di ville, palazzi, monumenti e chiese. Oggi Verona è conosciuta a livello internazionale quale distretto per la lavorazione del marmo, potendo contare su una rete di produttori e artigiani locali di altissimo livello e competenza, in grado di lavorare le pietre più complesse e pregiate. Da anni inoltre a Verona si tiene la fiera internazionale di pietre, marmo, tecnologia per la lavorazione, il Marmomacc che presenta annualmente le novità e lo stato della tecnologia per questo settore.

Il marmo forse più conosciuto è il marmo di colore rosso. Il Rosso Verona viene in genere utilizzato per pavimentazioni lucide e anticate, per pavimenti a scacchi in coppia con il Bianco Perlino. E' un marmo che può essere lucidato, levigato e spazzolato, sabbiamo e bocciardato. Come viene utilizzato? I principali prodotti derivati dal Marmo Rosso di Verona sono Pavimenti, Rivestimenti, Lastre, Lavorati in Rosso Verona.

I Monumenti di Verona e il marmo

Verona, già dai tempi dei romani, era famosa quale zona per l'estrazione e la lavorazione di marmi e pietre. Nel corso dei secoli il marmo di Verona è stato utilizzato per ricoprire chiese, monumenti, edifici utilizzando la bella pietra rossa e rosa che ancora ai giorni notri è una caratteristica unica di Verona, che può essere ammirata dai suo milioni di turisti che ogni anno visitano la città scaligera.

Molti monumenti di Verona e delle zone limitrofe, sono stati adornati con il marmo lavorato proprio nelle zone della Valpolicella e della Valpantena. Se vi capiterà di passeggiare per Verona, osservate l'anello esterno dell'Arena, oppure le Porte di epoca romana (Porta Borsari e Porta Leoni), oltre che i pavimenti di diversi edifici, sculture e tante chiese del centro storico di Verona. Inoltre anche nelle zone esterne a Verona e in altre città del nord Italia è stata utilizzata la Pietra di Verona per scopi architettonici e artistici: come a Bologna, in Piemonte, a Venezia e a Ferrara.

 

 

Elenco dei migliori tipi di Marmo di Verona

Se da un lato il più celebre è il Marmo Rosso Verona, dall'altro nel territorio scaligero sono estratti altri tipi di pietre pregiate e molto richieste come il Rosa del Garda, il Giallo Reale, La Breccia Pernice e diversi tipo di Tufo.

marmo rosso di Verona con AmmoniteIl Rosso di Verona
Detto anche Rosso Ammonnitico è indubbiamente tra le pietre più apprezzate di Verona. Estratto per la maggiore dal Monte Pastello e dalle alture situate tra Sant'Ambrogio di Valpolicella e Monte sempre in Valpolicella. Ha una caratteristica particolare: le conchiglie fossili che si possono trovare in diverse dimensioni e anche in numero elevato. Perchè questo nome? Il nome ammoniti, tra origine dalla raffigurazione di Giove Ammone, una divinità dell'antica Roma, che veniva rappresentato con delle corna a spirale. Questo marmo è oggi molto utilizzato da designer e architetti, molto apprezzato per la particolare eleganza e unicità. E' infatti facile individuarlo proprio per queste caratteristiche sopra descritte

Esempio Nembro di Verona e BianconeNembro di Verona e Biancone
Il Nembro di Verona è un'altra pietra calcarea estratta nella zona di Verona. Può avere sfumature che passano dal rosa al nocciola fino al bianco. E' anche chiamato, Scaglia Rossa Veneta oppure Pietra di Prun. Viene estratto nella parte occidentale dei monti Lessini e si trova in strati separati da un velo di argilla, per questa ragione è di facile estrazione. In passato questa pietra veniva estratta in cave coperte, procedendo in direzione dall'alto verso il basso. Poi durante gli scavi parte del materiale era lasciato all'interno delle gallerie, per sorreggere la cava a funzione di grandi pilastri. Ancora oggi si possono ammirare in varie cave dismesse questi bellissimi reperti e documenti che testimoniano l'estrazione degli anni passati del Marmo di Verona.

Le zone di produzione del marmo a Verona e i produttori

Il marmo e le pietre di Verona sono estratte principalmente nella zona del Valpolicella (ad ovest di Verona) e della Valpantena (ad este di Verona) a ridosso del monti Lessini. In queste aree vi sono oggi innumerevoli aziende specializzate appunto nell'estrazione e lavorazione con tecniche moderne dei diversi tipi di Pietra Veronese. Compratori da tutto il mondo ogni anni giungono a Verona per scegliere le pietre e i marmi veronesi con cui abbellire le proprie case.

I principali produttori e rivenditori di Marmo di Verona sono:
Antolini Marmi - Sega di Cavaion, Verona
Veneta Marmi - Lugo di Grezzana, Verona
Marmi e Graniti Loren - Domegliara, Verona

Mappa delle zona di produzione del Marmo a Verona

Cerca il produttore di Marmo nella mappa del territorio Veronese, dal Lago di Garda fino alla Valpantena.
Nella mappa che segue trovi segnati i principali produttori di marmo veronese (fonte Google Maps).

 

Documentazione:

Ecco alcune immagini relative alla lavorazione del marmo a Verona.

Cave di pietre e marmo vicino a Verona
Pavimento con marmo rosso di Verona
Lavello  massiccio in marmo rosso veronese

Approfondimenti e risorse sulla produzione marmorea a Verona:

Cerchi altre informazioni e approfondimenti sulla moneta digitale o elettronica? Visita anche questi siti:
Assiociazioni in ambito marmo di Verona:
Asmave (Consorzio dei Marmisti Veronesi) Via Passo di Napoleone 1103/d, Volargne (VR) - Tel. 045.6862369 Fax 045.7732313
Consorzio La Pietra Via Pezze 22, Fane di Negrar - Tel. 045.7532716 Fax 045.7532738
Consorzio Produttori Marmo Rosso Verona Via Dominutti 20, Verona - Tel. 045.8013554 Fax 045.8048140
Consorzio Progetto Marmo Via del Perlar 2, Verona - Tel. 045.503717 Fax 045.8206944

Link utili per approdonfimenti::
- Marmo rosso Verona su Wikipedia
- Val di Pan - Consorzio Marmisti Valpantena

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Contatti: Sei interessato all'acquisto di un minisito? Vedi la lista di sotto riportata. Per informazione sui domini e minisiti visita la pagina dedicata.
Di seguito l'elenco dei minisiti del circuito.